โ€œSii veloce come il vento; lento come una pianta; aggressivo come il fuoco; immobile come una montagna; inconoscibile come lo Yin; irruento come il tuonoโ€. Sun Tzu

๐—œ๐—ป๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐˜ƒ๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฎ ๐—ฎ ๐—ฆ๐—ถ๐—ณ๐˜‚ ๐—–๐—ต๐—ฒ๐—ป ๐—ค๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—๐˜‚๐—ป “๐—ฌ๐˜‚๐—ฒ๐—ป ๐—–๐—ต๐—ฎ๐—ถ ๐—ช๐—ฎ๐—ป ๐—ช๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—–๐—ต๐˜‚๐—ป”

0

 

sdr

TWA Italia prosegue nella traduzione di rare interviste eseguite dal mio “Fratello” marziale Jesper Lundqvist e sua moglie Joyce, direttamente sul territorio Cinese.

Un’opera di valorizzazione unica, della nostra variegata Arte Marziale.

Grazie al mio allievo Sebastiano per il prezioso aiuto.

๐—ฃ๐˜‚๐—ผ๐—ถ ๐—ฑ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฎ๐—ถ ๐—ป๐—ผ๐˜€๐˜๐—ฟ๐—ถ ๐—น๐—ฒ๐˜๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ถ ๐˜‚๐—ป ๐—ฝ๐—ผโ€™ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ถ๐—ป๐—ณ๐—ผ๐—ฟ๐—บ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ ๐˜€๐˜‚๐—น ๐˜๐˜‚๐—ผ ๐—ฏ๐—ฎ๐—ฐ๐—ธ๐—ด๐—ฟ๐—ผ๐˜‚๐—ป๐—ฑ?

Ho imparato e praticato un tipo di Wing Chun di Fatsaan proveniente da Yuen Chai Wan, il fratello maggiore di Yuen Kei Sann. Il mio Sifu, Wan Haang Gin era originario di Nanhai, in Guandong, ma lui ha passato una parte della sua vita in Vietnam, dove ha vissuto con la sua famiglia. Lui ha passato lร  5 anni imparando Wing Chun da Yuen Chai Wan.
Successivamente, il mio Sifu ha lasciato il Vietnam ed รจ andato in Cina, nella provincia di Guangxi, diventando una guardia del corpo di un generale patriota del posto chiamato Lei Jai Saam. Il mio Sifu passava il tempo con gli amici, praticando e discutendo su Kung Fu e argomenti collegati. Non รจ mai stato interessato alla fama o ricchezza, per questo non ha mia aperto una scuola e ha passato la sua arte solo a pochi discepoli.
Intorno alla fine del 1966 lui viveva a Guangzhou e prese tre sihingdai e me come discepoli. Io ho imparato da lui per almeno 7 anni, durante i quali lui mi ha passato tutto il suo Kung Fu e le sue abilitร .

๐—ค๐˜‚๐—ฎ๐—ป๐—ฑ๐—ผ ๐—ฒ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฐ๐—ต๐—ฒฬ ๐—ต๐—ฎ๐—ถ ๐—ถ๐—ป๐—ถ๐˜‡๐—ถ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฎ ๐—ถ๐—ป๐˜€๐—ฒ๐—ด๐—ป๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ช๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—–๐—ต๐˜‚๐—ป?

Prima di lasciare il Guanzgzhou il mio Sifu mi ha chiesto di trasmettere il Yuen Chai Wing Chun alle future generazioni. Ho insegnato privatamente dal 1975 quando alcuni colleghi e amici mi hanno chiesto di insegnare ai loro figli. Negli anni 80 quando lโ€™ambiente in Cina รจ diventato piรน rilassato, ho iniziato a prendere piรน studenti per adempiere alla promessa che avevo fatto al mio Sifu. Oggi, io ho una grande responsabilitร  perchรฉ 2 dei miei sihingdai sono deceduti e uno รจ scomparso rimanendo io il solo a passare โ€œla torciaโ€ (inteso come fuoco della trasmissione dello stile).

๐—–๐—ผ๐—บ๐—ฒ ๐—ฒฬ€ ๐˜€๐˜๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ๐—ป๐—ฎ๐—ฟ๐˜€๐—ถ ๐—พ๐˜‚๐—ฎ๐—ป๐—ฑ๐—ผ ๐—ต๐—ฎ๐—ถ ๐—ถ๐—บ๐—ฝ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ฎ๐—น ๐˜๐˜‚๐—ผ ๐—ฆ๐—ถ๐—ณ๐˜‚ ๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐—ฒ ๐—ถ๐—ป๐˜€๐—ฒ๐—ด๐—ป๐—ถ ๐—ผ๐—ด๐—ด๐—ถ?

Il mio Sifu era molto rigido, abbastanza diverso dagli insegnanti di oggi. Noi dovevamo andare da lui 6 volte a settimana e allenarci 5/6 ore ogni volta. Dovevamo seguire le sue istruzioni alla lettera, senza porre domande e nonostante noi ci allenassimo molto duramente lui pensava che noi non soddisfacessimo i suoi standard.
Da subito, il mio Sifu ha insistito che dovevamo allenarci con lโ€™idea di essere persone molto deboli che dovevano combattere nemici forti e possenti. Poichรฉ le persone piรน deboli non possono sconfiggere quelle piรน forti essendo piรน potenti, non ci ha addestrato a sviluppare potere, ma a concentrarsi sullo sviluppo della finezza. Di conseguenza, ha insistito sull’allenamento โ€œYing Siu Bouh Faatโ€ rispetto ad allenare tecniche specifiche.
Durante i primi 6 mesi del nostro allenamento, abbiamo allenato soprattutto il footwork poi il Chung Sik (una serie di movimenti che include tutte le tecniche di base), lotta contro piรน avversari e Chung Sai (come spiegato sotto). Tutte queste abilitร  sono fondamentali e successivamente, se troviamo qualche difficoltร  o problema nel combattere un avversario, รจ sempre possibile trovare soluzioni rivedendo gli stage di allenamento che ho appena menzionato.
Dopo 6 mesi di pratica, il mio Sifu ci ha incoraggiato ad avere alcuni scambi con praticanti di altre arti marziali. Lo scopo di ciรฒ era di testare le nostre abilitร  e acquisire piรน esperienza pratica applicando le cose che avevamo imparato, ma anche ottenere una piรน ampia comprensione delle arti marziali.
Ma in questi giorni la societร  รจ cambiata e allo stesso modo le aspettative degli studenti. Quindi oggi io insegno ai miei studenti in modo diverso a seconda dei loro bisogni e obiettivi, tuttavia io insegno in modo tradizionale ai veri entusiasti di Wing Chun che desiderano ereditare e passare questo stile.

๐—–๐—ถ ๐—ฝ๐˜‚๐—ผ๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ๐—ฟ๐—ฒ ๐—พ๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฐ๐—ผ๐˜€๐—ฎ ๐˜€๐˜‚๐—น ๐˜๐˜‚๐—ผ ๐˜€๐˜๐—ถ๐—น๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ช๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—–๐—ต๐˜‚๐—ป?

Noi mettiamo una grande enfasi nello sviluppare due abilitร  principali: “Ying Siu Bouh Faat” e
“Heng Kiu Heoi Sau, Chung Kiu Lau Chungโ€.
La prima si riferisce a usare la posizione del corpo e il footwork per neutralizzare la minaccia dellโ€™avversario e uscire da condizioni sfavorevoli. Mettendola in modo semplice, enfatizziamo la posizione del corpo e il footwork.
La seconda, ha due significati, il primo รจ questo: se lโ€™attacco dellโ€™opponente รจ leggero, cioรจ manca di potenza e non puรฒ bloccare il mio contrattacco; noi semplicemente colpiamo attraverso lโ€™attacco. Dallโ€™altra parte se lโ€™attacco รจ pesante e potente noi lo fermiamo a metร  e non permettiamo che ci arrivi vicino colpendoci. Lโ€™altro significato รจ che quando noi attacchiamo, noi dobbiamo mettere le mani in modo naturale, morbido, e flessibile, ma per fermare lโ€™attacco dellโ€™avversario รจ necessario essere pesanti.
Se un praticamente capisce questi due concetti e li mette in pratica noi diciamo che lui รจ un โ€œiniziato allo stileโ€ e anche senza un sifu, lui puรฒ allenarsi e raggiungere alti livelli di realizzazione esplorando e sviluppando ancora queste abilitร .

๐—ฃ๐˜‚๐—ผ๐—ถ ๐—ฑ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฐ๐—ถ ๐—พ๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ฒ๐˜€๐—ฒ๐—บ๐—ฝ๐—ถ๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐—ฒ ๐—ถ๐—น ๐˜๐˜‚๐—ผ ๐˜€๐˜๐—ถ๐—น๐—ฒ ๐˜ƒ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฟ๐—ฒ๐—ฏ๐—ฏ๐—ฒ ๐—ฎ๐—ฝ๐—ฝ๐—น๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ถ๐—ป ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐—ฏ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ถ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ผ?

In circostanze ideali possiamo usare tecniche specifiche per dissolvere tecniche specifiche, per esempio usare un Taan Sau per neutralizzare un Chung Choi, ma sfortunatamente in combattimento le circostanze non sono mai ideali. Ogni cosa si muove in modo veloce e non cโ€™รจ tempo per determinare consapevolmente quale tecnica specifica รจ adatta per difendersi contro unโ€™attacco specifico. Perciรฒ , un altro metodo devโ€™essere usato per trattare con successo con un avversario.
Un concetto fondamentale del nostro stile รจ โ€œChung Saiโ€. Secondo questo concetto, un avversario va considerato come โ€œun tuttโ€™unoโ€ e che noi e il nostro avversario siamo inseparabili e formiamo anche noi un โ€œtuttโ€™unoโ€. In breve, noi non pensiamo alle tecniche quando lโ€™avversario ci attacca (cioรจ usare a questa tecnica per difenderci contro quella tecnica). Piuttosto noi analizziamo il โ€œtelaioโ€ del suo corpo, la sua postura, posizione, e struttura e in base a ciรฒ noi individuiamo il suo centro di gravitร  e determiniamo il suo punto piรน debole. Noi non perdiamo tempo e attacchiamo questo punto direttamente muovendoci per prendere la sua posizione e destabilizzare il suo centro di gravitร . In questo modo lui sarร  disorientato e perderร  subito il suo equilibrio – e conseguentemente la sua abilitร  di continuare a combattere.

๐—–๐—ผ๐—บ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ฒ๐—ณ๐—ถ๐—ป๐—ถ๐˜€๐—ฐ๐—ถ โ€œ๐—ฝ๐˜‚๐—ป๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ฒ๐—ฏ๐—ผ๐—น๐—ฒโ€?

Per sconfiggere lโ€™avversario piรน velocemente possibile, i nostri obiettivi sono i triangoli alti e bassi, definiti rispettivamente come la faccia e le spalle e i genitali e le anche. Attaccare le articolazioni delle spalle e delle anche blocca lโ€™uso degli arti e attaccare la faccia e i genitali puรฒ spostare il focus dellโ€™avversario dallโ€™attaccarci e puรฒ finire il combattimento in modo molto veloce e efficace. Dato che i nostri obiettivi sono molto chiari, non appena lโ€™avversario inizia un attacco verso di noi noi ci concentriamo semplicemente nellโ€™attaccare queste aree. Dato che che questi sono punti deboli, attaccare questi punti non richiede molta potenza, perciรฒ non dobbiamo lavorare sul coltivare potenza di striking usando un sacco.

๐—–๐—ผ๐—บ๐—ฒ ๐—ฝ๐˜‚๐—ผ๐—ถ ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐—ฏ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ ๐˜€๐—ฒ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐˜‚๐˜€๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ณ๐—ผ๐—ฟ๐˜‡๐—ฎ?

I praticanti di Wing Chun parlano sempre di non usare potenza contro potenza, ma tuttavia spesso vediamo persone che lottano cercando di vincere usando la forza grezza.
Una ragione di ciรฒ รจ che entrambi operano dentro โ€œlโ€™area di attaccoโ€ dellโ€™altro e naturalmente per evitare di essere colpiti devono faticare oppure scambiarsi pugni. Nel nostro stile, noi ci muoviamo fuori dall’ area di attacco dellโ€™avversario mantenendolo dentro la nostra usando il metodo Ying Siu Bouh Faat. Applicato (questo metodo) correttamente, anche se l’avversario รจ molto muscoloso e potente, il suo potere รจ irrilevante per noi perchรฉ siamo in una posizione in cui lui non pu applicare questo potere su di noi.

๐—–๐—ถ ๐˜€๐—ผ๐—ป๐—ผ ๐—ฎ๐—น๐˜๐—ฟ๐—ถ ๐—บ๐—ผ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ฒ๐˜ƒ๐—ถ๐˜๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ ๐˜€๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฟ๐—ฎ๐—ฟ๐˜๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ๐—ฟ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ฎ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—น๐—ฎ ๐—ณ๐—ผ๐—ฟ๐˜‡๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—นโ€™๐—ฎ๐˜ƒ๐˜ƒ๐—ฒ๐—ฟ๐˜€๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ๐—ผ?

Certamente. Un altro concetto chiave dellโ€™Wing Chun, รจ la โ€œteoria della linea rettaโ€, secondo la quale la distanza piรน corta tra due punti รจ una linea retta. Tuttavia, questo non significa che la velocitร  nella linea retta sia la piรน rapida. Quindi quando lanciamo un punto dritto sulla linea centrale dell’avversario, il percorso che la nostra mano e il gomito percorrono รจ lungo una “curva accelerata”. In questo modo il nostro pugno sarร  veloce ed eviteremo anche Chung Ng (“due pugni si scontrano frontalmente quando provano a prendere la linea centraleโ€). In pratica, tutte le nostre tecniche sono curve (anche quelle dritte) proprio per questo motivo.

๐—ค๐˜‚๐—ฎ๐—นโ€™๐—ฒฬ€ ๐—ถ๐—น ๐—ฐ๐˜‚๐—ฟ๐—ฟ๐—ถ๐—ฐ๐˜‚๐—น๐˜‚๐—บ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น ๐˜๐˜‚๐—ผ ๐˜€๐˜๐—ถ๐—น๐—ฒ?

Per imparare il nostro stile di Wing Chun, noi dobbiamo passare attraverso tre stadi di sviluppo.
Nel primo stadio, noi impariamo le regole basi e standard dello stile, la struttura e la forma. A questo stadio impariamo le tecniche di base, i drills e i metodi di allenamento dello stile, cioรจ le varie tecniche di mano e gamba, le posizioni, il footwork, e โ€œSup Yee Sikโ€. Impariamo anche come utilizzare alcune strumenti di addestramento supplementari, come l’anello di rattan, il โ€œshort staff
(bastone corto)โ€œ e altri.
Nella seconda fase impariamo come piegare le regole e gli standard, applicandoli in modo piรน flessibile. Qui apprendiamo i 16 metodi chiave e ci alleniamo in Yuen Chai Wan Wing Chun Chung Sik e Siu Nim Tao, cosรฌ come altro footwork. Facciamo anche varie forme di allenamento con il partner, come il Daap Sau (“Joining Hands”), Huen Sau (“Circling Handsโ€) e doppi cerchi con il passo. Oltre a questi, impariamo il “Bastone dei quattro cancelli e otto direzioni” e la meditazione.
Nella terza fase, ci concentriamo sul dimenticare tutte le regole e gli standard e applicare il nostro Wing Chun libero da vincoli formali. A questo livello, l’addestramento consiste nellโ€™allenamento delle forme Cham Kiu e Biu Zhi e del pupazzo di legno. Ci alleniamo nel combattimento senza il ponte di contatto, applicando la teoria della linea centrale e “liberando la forza in forma di croce”. Infine, impariamo il Luk Dim Boon Gwan e i doppi coltelli.

๐—จ๐˜€๐—ฎ๐˜๐—ฒ ๐—พ๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐˜๐—ถ๐—ฝ๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ๐—ป๐—ฎ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ผ ๐—ฝ๐—ฎ๐—ฟ๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ๐—ป๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ด๐—น๐—ถ ๐˜€๐—ฝ๐—ฒ๐—ฐ๐—ถ๐—ณ๐—ถ๐—ฐ๐—ถ ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ฟ๐—ถ๐—ฏ๐˜‚๐˜๐—ถ ๐—ถ๐—บ๐—ฝ๐—ผ๐—ฟ๐˜๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ถ๐—น ๐˜ƒ๐—ผ๐˜€๐˜๐—ฟ๐—ผ ๐˜€๐˜๐—ถ๐—น๐—ฒ?

Si, ne abbiamo diversi. Per applicare il nostro stile in modo efficace, la coordinazione di tutto il corpo รจ estremamente importante. Uno dei metodi che usiamo per coltivare questo รจ il
โ€œDazuoโ€ (meditazione seduta), che รจ un grande metodo per sviluppare sia la coordinazione mente corpo che la sincronizzazione โ€œcuore manoโ€. Dazuo รจ anche un modo di allenamento Hei Gong. Tuttavia, Hei o Chi รจ un termine abbastanza astratto che descrive un fenomeno che esiste naturalmente nel nostro corpo. Per questo non cโ€™รจ bisogno di concentrarsi troppo nellโ€™allenamento di questo (Chi), perchรฉ se ci concentriamo semplicemente ad allenarci nel modo corretto, cresce e si sviluppa naturalmente.

๐—ค๐˜‚๐—ฎ๐—นโ€™๐—ฒฬ€ ๐—ถ๐—น ๐˜๐˜‚๐—ผ ๐—ฝ๐˜‚๐—ป๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ ๐˜ƒ๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฎ ๐˜€๐˜‚๐—ถ ๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—บ๐—ถ๐—ป๐—ถ โ€œ๐—ถ๐—ป๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—ป๐—ผโ€ ๐—ฒ๐—ฑ โ€œ๐—ฒ๐˜€๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐—ป๐—ผโ€ ๐—ถ๐—ป ๐—ฟ๐—ฒ๐—น๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฎ๐—น ๐—ž๐˜‚๐—ป๐—ด ๐—™๐˜‚?

La divisione tra arti marziali interne e esterne รจ stat creata dagli studiosi intorno all fine della dinastia Ming/inizio della dinastia Qing. In parole semplici, secondo questi (gli studiosi) le scuole di arti marziali esterne si concentrano sullโ€™attaccare, mentre quelle interne enfatizzano la difesa/ neutralizzazione.
Se noi dobbiamo usare i termini interno e esterno per descrivere unโ€™arte marziale, credo che esterno possa essere usato per descrivere chi combatte senza usare la coordinazione di tutto il corpo e per descrivere gli stili che si concentrano di piรน sullโ€™uso di tecniche specifiche per difendersi da tecniche specifiche. Tale metodo puรฒ essere applicato efficacemente nel combattimento, ma dipende molto dalla forza fisica. Ovviamente, con interno intendiamo lโ€™opposto.
Tuttavia, detto questo, la realtร  รจ abbastanza diversa. Non dobbiamo imporre una distinzione artificiale tra interno ed esterno, dato che, qualunque arte marziale viene praticata, ci muoviamo sempre da usare un grado piรน basso di coordinazione di tutto il corpo a uno piรน alto. Se ci concentriamo sulla differenziazione tra interno e esterno e ci alleniamo in uno solo di questi modi specifici, quello che facciamo in realtร  รจ impedire lo sviluppo delle nostre abilitร  nel Kung Fu.
๐—ค๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฒ ๐—ถ๐—น ๐˜ƒ๐—ฎ๐—น๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น ๐—ช๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—–๐—ต๐˜‚๐—ป ๐—ป๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐˜€๐—ผ๐—ฐ๐—ถ๐—ฒ๐˜๐—ฎฬ€ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ผ๐—ด๐—ด๐—ถ?

Lo stato mentale dellโ€™Wing Chun si incentra nel concentrarsi su i problemi chiave e non essere distratti o confusi dal caos. Questa filosofia puรฒ essere applicata in molti modi. Da un punto di vista fisico, allenare lโ€™Wing Chun puรฒ aiutare a sviluppare lโ€™abilitร  di reagire velocemente in situazioni di emergenza – da un punto di vista mentale, le teorie dellโ€™Wing Chun posso essere applicate per trattare ogni tipo di problema nella vita personale o professionale.

๐—ค๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฒโ€™๐—ฒฬ€ ๐—น๐—ฎ ๐˜๐˜‚๐—ฎ ๐—ผ๐—ฝ๐—ถ๐—ป๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐˜€๐˜‚๐—ด๐—น๐—ถ ๐˜€๐˜ƒ๐—ถ๐—น๐˜‚๐—ฝ๐—ฝ๐—ถ ๐—ฟ๐—ฒ๐—ฐ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ต๐—ฎ๐—ป๐—ป๐—ผ ๐—ฟ๐—ฒ๐˜€๐—ผ ๐—ถ๐—น ๐—ช๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—–๐—ต๐˜‚๐—ป ๐—ฝ๐—ถ๐˜‚ฬ€ ๐—ฝ๐—ผ๐—ฝ๐—ผ๐—น๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ?

รˆ una spada a doppio taglio. Da un lato questa attenzione sta attirando molte persone al Wing Chun che รจ certamente una gran cosa, ma dallโ€™altra parte รจ un problema: il Wing Chun conosciuto dalle masse non รจ piรน il Wing Chun originale. Nel passato, le arti marziali non erano insegnate su larga scala, principalmente perchรฉ dovevano essere fatti compromessi e non era possibile mantiene un alto livello di allenamento e istruzione.
Possiamo vedere cosa รจ successo con il Taijiquan. In origine era uno stile di combattimento molto efficace, che non consisteva in molti movimenti e condivideva alcune teorie con il Wing Chun. Ma negli anni รจ diventato famoso ed รจ stato modificato per essere insegnato alle masse, e probabilmente ci sono milioni di praticanti (senza contare le competizioni) ma ha perso la sua essenza originale, non รจ piรน il Taijiquan originale.
Cosi se da un lato credo che dovremmo seguire la tendenza e rendere il Wing Chun piรน popolare, credo anche che sia estremamente importante preservarlo e trasmetterlo in modo tradizionale.

๐—ฃ๐—ฒ๐—ป๐˜€๐—ถ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ฒ๐˜€๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฎ ๐—ถ๐—น ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ๐—ถ๐—ฐ๐—ผ๐—น๐—ผ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ถ๐—น ๐—ช๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—–๐—ต๐˜‚๐—ป ๐˜๐—ฟ๐—ฎ๐—ฑ๐—ถ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฎ๐—น๐—ฒ ๐—บ๐˜‚๐—ผ๐—ถ๐—ฎ?

Il mio punto di vista รจ che al giorno dโ€™oggi ci sono tre tipi di persone che vogliono imparare il Wing Chun, quelle che sono soddisfatte semplicemente dallโ€™aver imparato il curriculum, quelle che sono interessante solamente ad allenare il sistema per sviluppare qualche livello di abilitร  combattive e quelli che davvero desiderano raffinare le proprie abilitร  per padroneggiare davvero lo stile e trasmettere il sistema completo e tradizionale. La maggiorate dei praticanti oggi cade nella prima categoria, quindi sembra davvero che ci sia un rischio di estinzione per il Wing Chun. Fortunatamente, ci sono ancora un poโ€™ di entusiasti in giro, come me stesso e i miei studenti senior (che si sono allenati tutti per piรน di 20 anni e sono Sifu loro stessi) che trasmettono ancora (lo stile) in modo tradizionale alle persone che sono interessante a prendere il testimone (mantello). Per questo penso che lโ€™arte tradizionale verrร  tenuta viva nel futuro, qualunque cosa succeda, da almeno alcune (poche) persone davvero dedicate.

๐—›๐—ฎ๐—ถ ๐—พ๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ถ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ผ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—น๐—ฎ ๐—ด๐—ฒ๐—ป๐—ฒ๐—ฟ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฎ๐˜๐˜๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฒ ๐—ฒ ๐—พ๐˜‚๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฒ ๐—ณ๐˜‚๐˜๐˜‚๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฝ๐—ฟ๐—ฎ๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ช๐—ถ๐—ป๐—ด ๐—–๐—ต๐˜‚๐—ป?

Penso che sia importante imparare nel modo corretto, la prima cosa รจ imparare che tipo di Kung Fu รจ il Wing Chun. Successivamente si deve capire le specialitร  del Wing Chun, e infine, ovviamente, รจ estremamente importante trovare un buon Sifu.

๐—š๐—ฟ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ฒ ๐—บ๐—ถ๐—น๐—น๐—ฒ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ฎ๐˜ƒ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ฑ๐—ฒ๐—ฑ๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น ๐˜๐—ฒ๐—บ๐—ฝ๐—ผ ๐—ฎ ๐—ฟ๐—ถ๐˜€๐—ฝ๐—ผ๐—ป๐—ฑ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ ๐—ป๐—ผ๐˜€๐˜๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ผ๐—บ๐—ฎ๐—ป๐—ฑ๐—ฒ, ๐—ฐ’๐—ฒฬ€ ๐—พ๐˜‚๐—ฎ๐—น๐—ฐ๐—ผ๐˜€’๐—ฎ๐—น๐˜๐—ฟ๐—ผ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐˜ƒ๐—ผ๐—ฟ๐—ฟ๐—ฒ๐˜€๐˜๐—ถ ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐˜‚๐—ป๐—ด๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ผ ๐˜€๐—ฝ๐—ถ๐—ฒ๐—ด๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—บ๐—ฒ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ผ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐—ฐ๐—น๐˜‚๐—ฑ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ ๐—พ๐˜‚๐—ฒ๐˜€๐˜๐—ฎ ๐—ถ๐—ป๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐˜ƒ๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฎ?

Il piacere รจ stato mio. Vorrei concludere questa intervista dicendo che come praticanti di
Kung Fu non dovremmo mai essere soddisfatti delle nostre capacitร  o pensare di essere i migliori. Se evitiamo o ci rifiutiamo di interagire con gli altri con un atteggiamento di chiusura verso lโ€™apprendimento, diventiamo facilmente conservatori e compiacenti e non ci renderemo mai conto delle nostre inadeguatezze e, come conseguenza, non miglioreremo nรจ perfezioneremo mai le nostre abilitร . Per questo, cerco sempre lo scambio e di โ€œtoccare le maniโ€ con i praticanti di ogni tipo di arti marziali. In questo modo, dato che questi praticanti non rispettano le nostre regole, saremo davvero in grado di testare e mettere alla prova le nostre abilitร  nel Wing Chun e migliorare e acquisire esperienza nell’applicazione della nostra arte. Continuare a imparare, continuare a crescere.

Share.

About Author

Comments are closed.